FIVETTA volantino fronte social

Alle palle cadute in guerra.

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

28 Gennaio 2014 - i giorni della merla-foto1petalo
Tutto può iniziare da una telefonata o da un gelato. Dipende dalle prospettive, l'importante è non riattaccare il gelato e non leccare il telefono...a volte..
Altre volte è meglio sbagliare e non sapere.

Chiamo il centro, anzi no non lo chiamo. Si lo chiamo, no, mi guardo una serie, poi lo chiamo, vediamo, ci penso mentre penso al da farsi ..ma che belle unghie limate che ho oggi!Nnnne vero. Devo lavarmi i capellimolichiamo. Meno cinque giorni al prossimo gelatino. Chiamo. 
Leggi tutto Commenti (19) Visualizzazioni: 3291

I COSI GIUSTI...s'anna diri!

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

14 Gennaio 2014 
silvia-briaca-piccola-1
Dovrebbe esserci un sottotitolo con un fischiettare vago ma non sò mettere i sottotitoli e se fischietto lo faccio da pecoraio. Ho le mani avanti chè me le dovrei ingessare anzi potrei usarle come stendini.
Potrei provare eroicamente a giustificarmi ma sarebbe davvero una ciufalata.
Ovviamente farò di tutto per spingere sul jolly pietà, una che si fa chiamare come n'assorbente tra l'altro declassato dai nuovi ultravenia super eliche a forma di casco/cofana che te la tengono allegra... una di questa portata erge tutto il suo perchè sulla pietas.
E poi da quando ho la frangetta riscuoto più compassione..sicuramente perchè una metà è buona l'altra metà è spelacchi, un singolare affatto pretenzioso ammasso di palla di pelo di iatta.
Sarò seria.
Ho preso quatro giorni di ferie e uno di malattia per scrivere questo post comunque..
A voi consiglio di prenderne cinque, uno in più perchè dall'inizio del post fino alla fine vi serve minimo un biglietto andata/ritorno col regionale. Ho scritto un pochetto.
C'è un modo di dire in Sicilia; “i cosi giusti”, lo senti buttato lì a fine frase a volte e spesso la frase è un po' piccata, girata, 'nzzata ecco. I cosi giusti è come per dire “e allora!”, “e diciamo come stanno le cose và” o, meno astrusamente “echecazzovà!”.
Chiaro no!?
Preambolato il preambolabile, innanzi tutto: ebuonanno attutte le diversamente fertili & co, a tutte le fighe sfigate di questo universo, a tutte noi e stavolta solo e solamente a noi:
BUON ANNO, I COSI GIUSTI VA!
Leggi tutto Commenti (41) Visualizzazioni: 11772

Inspira, espira e se puoi, poi, respira.

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

27 Ottobre 2013
inspira espira respira
Giornata piovosa, meglio così perchè non saprei come uscire. Il fisico si fa debole ma non riesce a lasciarsi andare. Alterazione della temperatura presente ogni sera ma di febbre neanche l'ombra. Che poi sarebbe proprio il caso di sentirsi male finalmente. (L'unica consolazione è che se dovesse riprendere "Tutti pazzi per amore" la ragazza avrà già sfornato e la figlia starà già alle elementari.)
L'altro giorno compravo il Topolino e mi arriva in faccia questa situazione:

gli altri: “Ciao...come stai?”

io: “....

INSPIRA.
Durante l'inspirazione la gabbia toracica si espande e consente ai polmoni di gonfiarsi. 
Venti percento ossigeno, ottanta percento azoto e altri gas. 
Io direi venti per cento dolore, ottanta percento sentirsi persi.
Leggi tutto Commenti (58) Visualizzazioni: 9894

Tirorere tirorere

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

10 Ottobre 2013
(ore 00:26)
tirorere-tirorere
Doveroso e sentito aggiornamento fast&furius..
Lunedì abbiamo fatto prelievo ed ecografia, il braccio è ancora attaccato alla coscia, quindi tutto ok. Nonostante la vena del destro mi si sia ritirata oggi per protesta e la tipa abbia diovuto prendermi a pizze ho ancora i diti nelle loro posizioni, quindi tutto ok.
Lunedì il monitoraggio ha visto balzare in polpo siscion ben 16 follicolamenti sfollicolosi di cui alcuni piccolini e altri budrilli. Tornata a casa ho iniziato a sentire lì bbotti lì sotto, fuochi e saette, niente di doloroso semplicemente i ragazzi stavano facendo un festino, i mascalzoncelli. Quindi tengo un profilo basso e invio fax al centro e sms a Silente con indicati formalissimamente i vari aggiornamenti. Tempi du giorni e la formalità si sarebbe trasformata in escandescenti deficienze via sms a Silente per fingere uno strabiliante rapporto medico paziente immaginario. ..'rgogna.
Comunque dicevo...
Leggi tutto Commenti (22) Visualizzazioni: 2927

Fuori dalle bolle! (ohmmioddio sono sottoFivet)

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

05 Ottobre 2013
yogitea
Com' è la giornata tipo di una in pieno ciclo Fivet?
Eccola.
(Ma perchè sto in pieno ciclo Fivet?)
Mi alzo alle 6:35 – prima sveglia- Ama il mondo così lui ama te- si ciuccia il Tirosint pensando al cibo zuccherato anzi daoato (no zucchero ma dao dolce. Non voglio commenti) che assaporerò tra mezz'ora.
Alle 6:45 sono ancora letto ma alzata nella sfera terrestre del quindicesimo chakra che è esattamente il chakra delle moffette. L'atmosfera è un po' come Cocoon il gran ritorno, mi sento vecchia, mi reggo un rene con la mano e calo dal letto ma vogliò dormì.
Ore 6:55 non posso più fingere, devo bucarmi la trippa.
Ore 7:00 Santa Calendula mi protegge e mi vuol bene, la mia trippa è impomatata manco il pupo della Fissan. (traparentesi la Fissan è popò, leggete l'inci e vedete cosa spalmate sui sederini dei piccini, badaben paraben!)
ra le ore 7:00 e le 7:30 mi ciuccio l'histaminun e sogno Lei:
Ore 7:30 LA SACRA COLAZIONE 
Ore 7:31 LA SACRA COLAZIONE STA PER INIZIARE
Ore 7:32 MA DECHé ME DEVO CIUCCIARE il Cyrel e il Chirofol 500 con un bicchiere di acqua che fa bene di prima mattina damme lo zucchero sennò blocco la sorgente Egeria con un SuperSantos grandegrandegrandegrandegrandegrandegrande.
Ore 7:33 Inizio a fare a pezzettini i TRE SACRI BISCOTTI del macrobiotico fatti col dao dolce e polvere di fata, cotti a vento d'alito di mucca vegana ed cresciuti sulla vetta dei monti Andalusi privi di zuccheri e di dolcezza ma temprati come il toro che mettono nelle feste di paese, come un'aquila senza amici e pure zoppa e ciecata. TRE SACRI PEZZI DE CEPPO. BONI.
Leggi tutto Commenti (22) Visualizzazioni: 3725

FIVET mode ON s'intorti chi può!

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

22 Settembre 2013
petalo-e-charlie
Sono in forma, sono una donna serena, guanta la mela guanita guanta la mela guanta la meela guanità chiappa sta meeeela dicevo quando non sapevo cosa fosse una lotta d'indipendenza né conoscevo Guantanamo ma volevo tanto che Guanita prendesse la mela.
Il paradigma della serenità, chi è? E sò io, scusa! 
Sono in piena Fivet/ICSI mood on! E andiamo!
Allora, in questi giorni è successo di tutto, avete presente i finali di serie di Grey's Anatomy? O il finalone de “Il trono di spade” (anche detto da una mia amica “Il trono di minc..e”)? e "Stigmate" ce l'avete presente?
Ecco, qui uguale. Che spasso ragazzi, viva la droga, viva il sopprimente, viva tutto.
Come si può notare qui gli sbalzi d'umore ce li ciucciamo al posto dell'olio di jojoba.. ma la cosa è ben gestita (a fine post vi dico che ho combinato ieri qui mi vergogno, ancora devo sciogliere il calippo)
Insomma il 18 ho iniziato.
Prima del 18 ho sistemato un po' di questioni irrisolte: ho parlato con la mia cooperativa perchè arrivati a questo punto, volente o nolente, non potevo più sorreggere la mole di lavoro che tanto adoro e purtroppo non posso permettermi di girare frivola per i reparti a rischio contagio..e infatti il 15 ero a casa con alterazione dovuto ad allergia e mi si è acceso il lampadario parafango che mi sta salvando in questi giorni.. Non un piede in ospedale e cura omeopatica a palla per arginare allergia e asma allergica. 
Risultato: drogata.
Nel contempo è iniziato l'autunno e io ovviamente ho iniziato a stalkerizzare le foto dei mont blanc su instagram e dei tè che non posso bere.
Va bene, va tutto bene, va bene. 

Ieri sera ho sognato che ero una preta e che invece dell'acquasanta lanciavo nuvole di zucchero filato addosso ai fedeli e poi mangiavamo vino al Circo Massimo e io pregavo, pure.
Va bene, va tutto bene.
Leggi tutto Commenti (12) Visualizzazioni: 7881
Testi e foto sono di proprietà di "ealloraseiincinta?"
Copyright © 2012

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.